Distanza iperfocale e profondità di campo

Pubblicato da Giuseppe Vitagliano il

Che cos’è la distanza iperfocale e a cosa serve?

Partiamo dalla definizione:
“La distanza iperfocale è la distanza oltre la quale tutti gli oggetti possono essere messi a fuoco in modo accettabile contemporaneamente”.
La distanza iperfocale è la distanza più vicina alla quale una lente riesce mettere a fuoco gli oggetti all’infinito mantenendoli nitidi nella fotografia.
Mettendo a fuoco alla distanza iperfocale ogni oggetto che si trovi a una distanza che parte da metà della distanza e si estende fino all’infinito, sarà accettabilmente a fuoco e nitido.
La distanza iperfocale è, quindi, la distanza che consente la maggior profondità di campo e varia in relazione all’apertura del diaframma e alla lunghezza focale dell’obiettivo.
In fotografia l’iperfocale è la tecnica che permette al fotografo di mettere perfettamente a fuoco gli elementi posti all’infinito presenti in una scena che si intende fotografare.

Quando usarla e perché

Distanza IperfocaleIn alcuni casi si consiglia di massimizzare la profondità di campo per mantenere tutto nitido.
Un classico esempio è quando si vuole fotografare la Via Lattea e si desidera catturare i dettagli dal primo piano fino all’orizzonte per poter immortalare le stelle come grandi punti luminosi. In questi casi si utilizza la profondità di campo per fotografare paesaggi (diurni e notturni), paesaggi urbani e architettura.
In altri casi è necessario utilizzare una bassa profondità di campo per indirizzare l’attenzione dell’occhio che guarda la foto su un luogo specifico: per esempio per distinguere e separare un soggetto da uno sfondo pieno.
Questo è il caso della fotografia di ritratti, ma anche per la fotografia di paesaggi, strade, prodotti, eventi o oggetti in primo piano.

Come si calcola l’iperfocale

Per calcolarla esiste una tabella di calcolo che vediamo nell’immagine “Tabella di calcolo della distanza Iperfocale” sotto.
Per il calcolo dell’iperfocale io consiglio anche di usare gli strumenti che le app e il web mettono a disposizione.
Un sito web che consiglio per fare questo (ma anche altri calcoli, come per il timelapse, per la fotografia sportiva, ecc…) è DOF Calculator:
https://www.photopills.com/calculators/dof

Se volete averne una sullo Smartphone sempre disponibile, vi consiglio DoF Calc:
https://play.google.com/store/apps/details?id=jds.dofcalc&hl=it

Tabella di calcolo della Distanza Iperfocale

Tabella Distanza Iperfocale

Follow by Email
LinkedIn18
Share
Instagram12k

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici:

Potrebbe interessarti anche...

  • 37
    Guida alla composizione fotografica Nella fotografia professionale come nella fotografia amatoriale è importante sapere come usare la composizione per migliorare la propria tecnica fotografica e per migliorare la qualità delle proprie fotografie. Qui spiegherò in pochi semplici passi di che si tratta e come va usata. Partiamo dall'inizio. Cos'è la…
    Tags: fotografia, è, per, in, come, si, fotografica, tecnica
  • 36
    Impara a fotografare con questo Corso di fotografia on-line Se stai iniziando a scattare le prime fotografie o vuoi migliorare le tue nozioni di fotografia di base e la tua tecnica fotografica, questo corso di fotografia on-line, questi tutorial sono per te. Apprendi le nozioni di base della tecnica fotografica…
    Tags: fotografia, si, fotografica, tecnica, per, in
  • 32
    Modalità Priorità Diaframma in fotografia: AV sulla ghiera delle modalità di scatto In uno dei miei precedenti articoli ("I 5 concetti base della fotografia") ho spiegato, tra le altre cose, cos'è e a cosa serve l’apertura del diaframma. A questo punto può essere utile iniziare a capire come si può sfruttare…
    Tags: in, è, fotografia, per, come, si, fuoco, tecnica, fotografica
  • 31
    Fotografia: i principi fondamentali della tecnica fotografia Quando si compra una fotocamera di buon livello (vedi il mio articolo sulle differenze tra una Reflex e una Mirrorless), una delle prime cose che ci chiediamo subito dopo aver scattato qualche fotografia è a cosa servano e come si usano tutte quelle…
    Tags: per, in, è, si, fotografia, fuoco, come, fotografica, tecnica

Giuseppe Vitagliano

Imprenditore, Fotografo, Autore. 1975. Dopo aver fondato uno dei primi Circoli Letterari on-line, nel 2003, nel 2006 sono entrato come investitore in una piccola società di supporto all’IT, in breve tempo, l’ho trasformata in una società di Consulenza e Sviluppo di e-Commerce (Axot – Be Inspired) che è Partner di importanti brand di livello internazionale nei settori Fashion, Travel e Digital Photography. In una strana mattina del 2015, la vita mi ha rinfacciato, senza mezzi termini, che ogni cosa può sfuggire al nostro controllo in ogni momento. Così mi sono trovato ad affrontare un problema di salute che mi ha costretto e convinto a rivalutare e ridefinire le priorità e i valori della mia vita, rielaborare con un punto di vista serio e approfondito tutto quello che avevo fatto fino ad allora, quello che volevo ancora realizzare e quello che avrei voluto realizzare e ancora non avevo fatto. Uno dei miei più resistenti desideri era quello di pubblicare alcuni dei miei scritti (poesie, prose e racconti brevi) e mi resi conto che era giunto il momento di recuperare quella parte di me e portare a compimento quel sogno. Grazie alla spinta che questo desiderio mi ha dato, tra terapie e controlli serrati e cadenzati, sono riuscito a recuperare tutti i miei vecchi appunti, impolverati dal tempo, e, contemporaneamente anche a riprendere a scrivere. Così, dopo un intenso periodo di emotiva e fisica applicazione, sono riuscito i miei quattro libri (formato eBook e Cartaceo), disponibili su Amazon.it: - “Tracciati Emotivi – Andate e ritorni del cuore” (Italiano, Raccolta di Prose e Poesie – 2016) - “Perdenti e Devianti – Percorsi e vie di fuga dell’esistenza” (Italiano, Raccolta di Racconti brevi – 2014) - “Il Teatro della Vita – Appunti di Viaggi” (Italiano, Raccolta di pensieri e annotazioni – 2016) - “Vita in parole – Poesie del tempo” (Italiano, Raccolta di Prose e Poesie – 2016) Una volta affrontati e risolti i problemi di salute che mi avevano fisicamente condizionato in quel periodo e dopo aver portato a compimento il “capitolo scrittura” della mia vita, ho sentito forte il desiderio di cercare e sperimentare una nuova forma creativa di espressione: così ho iniziato a scattare fotografie e realizzare video, prima esplorando luoghi abbandonati e seguendo una mia vecchia passione per l’Urbex (Urban Exploration), poi viaggiando per per fotografare luoghi e paesaggi idealizzati nella mia immaginazione da quando ero un ragazzino (in particolare l’Irlanda e la Scozia) e, infine, sperimentando diversi stili e temi di fotografia. Dal 2016 nelle mie giornate è entrata anche un’altra passione: quella per la corsa, o running, come preferite chiamarlo. Continuo a correre con costanza e perseveranza, indipendentemente dal freddo, dal cado, dalla pioggia e dalla neve: in questi oltre due anni di running ho sicuramente migliorato la mia forza di volontà, dando a me stesso un ulteriore esempio del fatto che essere tenace porta sempre al risultato che ci si è prefissati. Ed è questo, dopo tutto, il messaggio che mi piace ripetermi e ripetere sempre: niente è irraggiungibile e abbiamo l’obbligo di trovare il tempo, la forza e il desiderio di alzarci, guardare più avanti e realizzare ciò che siamo e ciò che siamo nati per essere, in ogni ambito che caratterizza il nostro essere.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error

Ti piace questo articolo? Condividilo!