Chi sono, le mie esperienze, la mia vita

Giuseppe Vitagliano | Biografia | Italiano

Giuseppe Vitagliano | Biografia | Italiano

Italiano

 

Imprenditore, Fotografo, Autore. 1975.

“Niente è irraggiungibile e abbiamo l’obbligo di trovare il tempo, la forza e il desiderio di alzarci, guardare più avanti e realizzare ciò che siamo e ciò che siamo nati per essere, in ogni ambito che caratterizza il nostro essere.”

Dopo aver fondato uno dei primi Circoli Letterari on-line, nel 2003, nel 2006 sono entrato come investitore in una piccola società di supporto all’IT, in breve tempo, l’ho trasformata in una società di Consulenza e Sviluppo di e-Commerce (Axot – Be Inspiredche è Partner di importanti brand di livello internazionale nei settori Fashion, Travel e Digital Photography.

In una strana mattina del 2015, la vita mi ha rinfacciato, senza mezzi termini, che ogni cosa può sfuggire al nostro controllo in ogni momento.

Così mi sono trovato ad affrontare un problema di salute che mi ha costretto e convinto a rivalutare e ridefinire le priorità e i valori della mia vita, rielaborare con un punto di vista serio e approfondito tutto quello che avevo fatto fino ad allora, quello che volevo ancora realizzare e quello che avrei voluto realizzare e ancora non avevo fatto.

Uno dei miei più antichi desideri era quello di pubblicare alcuni dei miei scritti (poesie, prose e racconti brevi) e mi resi conto che era giunto il momento di recuperare quella parte di me e portare a compimento quel sogno.

Grazie alla spinta che questo desiderio mi ha dato, tra terapie e controlli serrati e cadenzati, sono riuscito a recuperare tutti i miei vecchi appunti, impolverati dal tempo, e, contemporaneamente anche a riprendere a scrivere.

Così, dopo un intenso periodo di emotiva e fisica applicazione, sono riuscito i miei quattro libri (formato eBook e Cartaceo), disponibili su Amazon.it:

Una volta affrontati e risolti i problemi di salute che mi avevano fisicamente condizionato in quel periodo e dopo aver portato a compimento il “capitolo scrittura” della mia vita, ho sentito forte il desiderio di cercare e sperimentare una nuova forma creativa di espressione: così ho iniziato a scattare fotografie e realizzare video, prima esplorando luoghi abbandonati e seguendo una mia vecchia passione per l’Urbex (Urban Exploration), poi viaggiando per per fotografare luoghi e paesaggi idealizzati nella mia immaginazione da quando ero un ragazzino (in particolare l’Irlanda e la Scozia) e, infine, sperimentando diversi stili e temi di fotografia.

Dal 2016 nelle mie giornate è entrata anche un’altra passione: quella per la corsa, o running, come preferite chiamarlo.

Continuo a correre con costanza e perseveranza, indipendentemente dal freddo, dal cado, dalla pioggia e dalla neve: in questi oltre due anni di running ho sicuramente migliorato la mia forza di volontà, dando a me stesso un ulteriore esempio del fatto che essere tenace porta sempre al risultato che ci si è prefissati.

Ed è questo, dopo tutto, il messaggio che mi piace ripetermi e ripetere sempre: niente è irraggiungibile e abbiamo l’obbligo di trovare il tempo, la forza e il desiderio di alzarci, guardare più avanti e realizzare ciò che siamo e ciò che siamo nati per essere, in ogni ambito che caratterizza il nostro essere.

 

Giuseppe Vitagliano | Biografia | Italiano

Giuseppe Vitagliano | About me | English Version

English Version

 

Entrepreneur, Photographer, Writer. 1975.

“Nothing is unattainable and we must always find time, strength and desire to get up, to look beyond and realize what we are and to become what we are born to be, in every sphere that characterize our being.”

After having founded one of the first online Literary Circles in 2003, in 2006 I took over a small IT support company and I quickly turned it into an IT Consultancy Company (Axot – Be Inspired) that works with big international Companies.

In a strange morning in 2015, life explained to me in no uncertain terms that everything can escape our control in each moment. So I had to face a serious health problem that prompted me to evaluate and redefine priorities values and of my life, taking a serious and deep look at what I had done, what I still wanted to accomplish and what I had not yet accomplished.

One of my oldest wishes was to publish some of my writings and I knew that the time had come to regain that “piece of who I am” and bring that wish to life.
Thanks to this upsurge, between therapies and cadenced and close checks, I managed to pick up all my old writings, dusty by time. At the same time I felt the need to write again and, after a period of intense and loving dedication to this project, I published four books:

Once dealt with health problems that had physically conditioned my life in the previous months and once the “writing chapter” of my life was closed, I began to feel the need to find and try out a further creative form of expression: so I started taking pictures and making videos, first exploring abandoned places and following a never-ending passion for Urbex (Urban Exploration), then traveling to photograph some places and landscapes idealized in my imagination since I was a teenager (in particular Ireland and Scotland) and, finally, dedicating myself to different styles of photography.

From 2016 my time has also included a new passion: the one for running.
I still run with perseverance and constancy, regardless of the cold, the heat, the rain: these two years of running have certainly improved my willpower and have given me yet another example that tenacity always leads to results.

And this is, after all, the message I like to tell my self in everything I do and all the people I meet: nothing is unattainable and we must always find time, strength and desire to get up, to look beyond and realize what we are and to become what we are born to be, in every sphere that characterize our being.