A cosa serve l’apertura del diaframma e come si usa in fotografia

Modalità Priorità Diaframma in fotografia: AV sulla ghiera delle modalità di scatto

In uno dei miei precedenti articoli (I 5 concetti base della fotografia”) ho spiegato, tra le altre cose, cos’è e a cosa serve l’apertura del diaframma.

A questo punto può essere utile iniziare a capire come si può sfruttare l’impostazione del diaframma (modalità priorità diaframma) al fine di ottenere splendide e creative fotografie artistiche.

Come gestire manualmente l’apertura del diaframma nella fotografia

Le impostazioni del diaframma possono essere impostate in gestione manuale in due modi:

  • Selezionale la modalità “priorità diaframma”(o apertura) che si attiva selezionando la modalità indicata dalla sigla A oppure Av
  • Selezionare la modalità Manuale.

In questo articolo ci concentreremo sulla modalità “priorità diaframma” (A o AV) perché ci permetterà di occuparci solo di questo parametro e capire bene come funziona, mentre tutte le altre impostazioni della macchina saranno gestite in automatico (al contrario della gestione completamente manuale che ci obbligherebbe a settare ogni altro parametro come conseguenza alle nostre scelte sul diaframma).

In questo modo avremo il pieno controllo dell’apertura del diaframma.

La modalità “priorità diaframma” è indicata con A o AV, come dicevamo prima, e nel significato degli acronimi è presto spiegato il perché:

  • A = Aperture
  • Av = Aperture Value

Si tratta di una modalità semiautomatica (come la funzionalità priorità tempi, ad esempio) e si può tranquillamente dire che si tratti della modalità di scatto preferita dalla maggior parte dei fotografi per la flessibilità e per la varietà di risultati che può dare a chi scatta.

Cosa fa la modalità priorità diaframma

Impostando la fotocamera in modalità Priorità diaframma, il fotografo prende pieno controllo dell’apertura del diaframma che è indicata dal prefisso f/ seguito da valori numerici.

Così facendo il fotografo decide e imposta l’apertura del diaframma che preferisce per quello scatto e la fotocamera gestisce in autonomia l’adeguamento di tutti gli altri valori per ottenere una fotografia correttamente esposta.

Come raccontavo nell’articolo “I 5 concetti base della fotografia” per scattare una fotografia correttamente esposta è necessario impostare e combinare attentamente i tre fattori fondamentali:

  1. tempo di scatto
  2. apertura del diaframma
  3. sensibilità ISO

(clicca qui per rileggere l’articolo)

Scattando in modalità priorità diaframma, invece, il fotografo si occupa solo del diaframma e di capire quale profondità di campo ottenere e quale effetto sfocato realizzare. Nel frattempo la macchina fotografica imposta in automatico il tempo di scatto e la sensibilità ISO corretti.

I vantaggi della modalità priorità diaframma

Decidendo in autonomia l’apertura del diaframma, il fotografo può scegliere quale profondità di campo ottenere: in pratica può decidere quale tipo di sfocato ottenere.

LA REGOLA

Più il valore di diaframma è basso, più ciò che non è a fuoco risulterà sfocato

(per esempio: il prato o la collina sfocati dietro il primo piano a fuoco di un fiore o di un coniglio), perché diminuisce la profondità di campo.

Per esempio: ritratti in cui lo sfondo dietro al soggetto è sfocato.

In questa mia foto, per esempio, il fiore (il soggetto della mia fotografia) è in primo piano a fuoco mentre le colline sullo sfondo e anche l’erba poco dietro sono sfocate. Questo significa che ho utilizzato un valore di diaframma molto basso (nello specifico f/1.8).

Modalità Priorità Diaframma

Più il valore di diaframma è alto e più oggetti risulteranno a fuoco nella fotografia,

perché aumenta la profondità di campo.

Per esempio: nella fotografia paesaggistica è importante che l’intero panorama fotografato sia a fuoco, sia gli elementi in primo piano sia colline e montagne sullo sfondo.

In quest’altra foto che ho scattato, invece, il valore di diaframma è molto alto e infatti tutti gli elementi nella fotografia sono a fuoco (nello specifico sono impostati a f/11). (SI LO SO: è una foto di Lego, sono appassionato di Lego e questo è uno scorcio della città Lego che mio figlio ed io abbiamo realizzato 🙂 )

Modalità Priorità Diaframma - Valori Diaframma alti

Follow by Email
Facebook263
LinkedIn18
Instagram12k

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici:
0

Potrebbe interessarti anche...