Villa Boccaccini: la casa con le finestre che ridono di Pupi Avati

Italia abbandonata: Villa Boccaccini, la casa con le finestre che ridono

Italia abbandonata: Villa BoccacciniUna enorme villa settecentesca, a poca distanza dalla strada statale Romea, vicino al Lido degli Scacchi, di fronte al paese di Comacchio (Ferrara, Italia): Villa Boccaccini, la casa con le finestre che ridono.

Il regista italiano Pupi Avati ha filmato in questa villa uno dei più bei film horror italiani: “La casa dalle finestre che ridono”, un film che ha magistralmente reso l’aura di mistero e il grande fascino di questa villa costruita nel XVIII secolo appartenente ad una delle famiglie più ricche di Comacchio, i Boccaccini.

Villa Boccaccini è stata impreziosita negli anni da numerosi affreschi murali fino a diventare uno degli esempi più significativi dello stile Liberty italiano nel territorio ferrarese.

Italia abbandonata: Villa Boccaccini

Ma un destino di abbandono e oblio è stato scritto tra quei muri che subito dopo il suo utilizzo come location cinematografica hanno iniziato il loro declino e la natura ha presto preso il sopravvento quando le pareti dell’edificio hanno iniziato a rovinarsi per la mancanza di manutenzione.
Ora “la casa dalle finestre che ridono” è il luogo ideale per fotografi, e amanti dei luoghi abbandonati, ma anche, sfortunatamente, per vandali che hanno devastato i preziosi affreschi che vi si trovavano.

La famiglia Boccaccini, incapace di far fronte alla gestione della villa, ha venduto la struttura, anche se l’acquirente non è mai stato reso noto.

Follow by Email
Facebook
LinkedIn18
Instagram12k

Follow by Email
Facebook
LinkedIn18
Instagram12k
Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo con i tuoi amici:
0

Potrebbe interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *